Lavorare gratis? Anche no!

Pubblicato il 20/12/2008 da Matteo Moro in lavoro, segnalazioni

Nessuna categoria di professionisti lavora gratis: nonostante questo, dai lavoratori del web spesso ci si attendono prestazioni gratuite per il semplice fatto che non si comprende bene il loro lavoro. Ecco perchè non dovrebbe essere così.

FONTE: 8164.org

Salva e condividi questo articolo:
  • OKNotizie
  • Fai.Info
  • Diggita
  • Kipapa
  • Pligg
  • ZioNews
  • Technorati
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Facebook
  • TwitThis

Commenti

5 commenti per “Lavorare gratis? Anche no!”

  1. diggita.it il 20/12/2008 12:03

    Lavorare gratis? Anche no!…

    Nessuna categoria di professionisti lavora gratis: nonostante questo, dai lavoratori del web spesso ci si attendono prestazioni gratuite per il semplice fatto che non si comprende bene il loro lavoro. Ecco perchè non dovrebbe essere così….

  2. ZioNews.net il 20/12/2008 12:05

    Lavorare gratis? Anche no!…

    Nessuna categoria di professionisti lavora gratis: nonostante questo, dai lavoratori del web spesso ci si attendono prestazioni gratuite per il semplice fatto che non si comprende bene il loro lavoro. Ecco perchè non dovrebbe essere così….

  3. qwfwq il 21/12/2008 5:57

    ……anche ai musicisti viene spesso chiesto di lavorare gratis, o perlomeno quasi gratis. 40 € per una giornata di lavoro? ma non è considerato un lavoro, bensì un divertimento.
    eppure chi fa il musicista di professione, ma non ha un posto stabile, (e chi ha il posto stabile è il 5% dei professionisti della musica), spesso in Italia viene considerato un dilettante.

  4. Francesco Biacca il 21/12/2008 12:35

    sottoscrivo pienamente.

    sono consulente informatico, ed il mio ultimo anno lavorativo a Roma è stato allucinante tra società che non hanno saldato fatture e società che pagano a 60/90 gg

  5. Maverick il 18/01/2009 12:54

    E’ anche vero che sarebbero da evitare tutti quei trattamenti “da amici” che spesso i webbari hanno. Creano precedenti pericolosi e dinamiche che poi con molta facilità si ritorcono contro.

    Chiedi un sito? Ok, progetto, preventivo, acconto ecc…

Commenta il post